GDPR

entrata in vigore sanzioni dal 25/05/2018

Dal 25 maggio 2018 inizieranno i controlli sull'applicazione del regolamento europeo 679/2016 per mano del Garante della Privacy. In caso di violazioni saranno poi elevate sanzioni proporzionali al fatturato lordo consolidato anno precedente variabili dal 2% al 4% con limite a 20 milioni di euro in funzione della durata, gravità, dolo del danno stesso. 

La legge italiana, 196/2003, sin qui applicata rimarrà in vigore in tutte quelle parti che non contrasteranno con la 679/2016.

 

Il soggetto di questa rivoluzione sono i dati personali delle persone fisiche in possesso delle società ed in particolare del trattamento che queste ultime ne fanno.

 

Ovviamente in questa catena della sicurezza l'attore protagonista è il nostro Cliente finale che deve rendersi disponibile ad affinare i processi interni ed accettare l'organizzazione ordinata, investendo risorse economiche e temporali per il raggiungimento richiesto, non a caso, dal GDPR: ridurre, se non eliminare, il rischio di violazione dell'integrità dei dati e inaccessibilità degli stessi in caso di incidente.

Nel mirino del Garante vi è la società inadempiente secondo il concetto di accountability ovvero di responsabilità del titolare del trattamento dei dati. 

 

Il personale di Studio Software srl si impegna da anni nel fornire soluzioni hardware e software nonché di formazione al fine di strutturare in modo sicuro e consapevole una struttura IT sicura ed affidabile, resistente agli attacchi esterni e dall'errore umano.

 

Studio Software srl è e rimane partner tecnico, in grado di collaborare con la nuova figura aziendale denominata DPO o diventarlo presso vostra sede.